• info@gerona2005.org

Le ricette di Gerona 2005

In questo angolo verranno pubblicate una tantum delle ricette e dei menu utili a coloro che seguono l’alimentazione pro Zona. Ricordiamo per l’ennesima volta che la fase iniziale dell’apprendimento di questa metodologia alimentare prevede la guida sicura da parte di un esperto nutrizionista.
Queste indicazioni permetteranno a coloro che già conoscono e applicano il bilanciamento tra i nutrienti ideato da Barry Sears di trovare qualche spunto supplementare inventato e collaudato da Memo Romano che viene considerato lo Chef italiano più esperto e preparato sulla Zona.
Coloro che ci vogliono inviare le loro ricette via e-mail sono liberi di farlo tenendo presente che verranno controllate ed eventualmente corrette dallo Chef Memo. Se ritenute interessanti verranno pubblicate con il nome dell'Autore se quest'ultimo è d'accordo.

In evidenza

"L'informazione presente nel sito serve a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente."

Per coloro che hanno problemi di salute si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante.


CARPACCIO DELL'ORTOLANO


Ricetta di 3 miniblocchi di proteine e grassi per 1 persona
per un pasto bilanciato mancano 2 miniblocchi di carboidrati

INGREDIENTI:
105 g di polpa di manzo o di vitello magra =3 miniblocchi proteine
100 g di cetriolo = 1/5 miniblocco carboidrati
25 g di carota = 1/5 miniblocco carboidrati
75 g di sedano= 1/5 miniblocco carboidrati
105 g di pomodorini spellati = 2/5 miniblocco carboidrati
1 cucchiaino di olioextravergine d?oliva = 3 miniblocchi grassi
salvia
il succo di 1 limone
pepe
sale

PROCEDIMENTO:
Tagliare i pomodorini a cubetti, a julienne sottilissima il sedano, la carota e il cetriolo; metterli in una ciotola con acqua e ghiaccio, dopo qualche minuto scolarli, asciugarli e condirli con l'olio extravergine emulsionato con succo di limone, sale e pepe.
Tagliare a carpaccio la carne e servirla in un piatto assieme alle verdure, decorando con alcune foglioline di salvia.

Tratto da 'Vivere in Zona'
Aronne e Memo Romano
Sperling & Kupfer 2003

MELANZANE ALLA PARMIGIANA


Ricetta di 3 miniblocchi di proteine e grassi per 1 persona
per un pasto bilanciato manca 1 miniblocco di carboidrati

INGREDIENTI:
70 g di mozzarella light = 2 miniblocchi proteine
20 g di grana grattugiato = 1 miniblocco proteine
350 g di melanzane = 1 miniblocco carboidrati
300 g di salsa di pomodoro = 1 miniblocco carboidrati
1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva = 3 miniblocchi grassi
2 foglie di basilico
origano
sale

PROCEDIMENTO:
Tagliare le melanzane a fette e passarle sulla griglia da ambo i lati.
In una teglia da forno mettere uno strato di melanzane, uno di mozzarella tagliata sottile, la salsa di pomodoro, il sale e l'origano.
Ripetere l'operazione fino a esaurimento degli ingredienti. Terminare spolverando con il grana, unendo il basilico e facendo gratinare in forno a 200 gradiC per circa 15 minuti. Prima di servire condire con l'olio.

Tratto da 'Vivere in Zona'
Aronne e Memo Romano
Sperling & Kupfer 2003

UOVA IN CAMICIA CON SPINACI


Ricetta di 3 miniblocchi di proteine e grassi per 2 persone
per un pasto bilanciato mancano 1,5 miniblocchi di carboidrati

INGREDIENTI:
4 uova = 4 miniblocchi proteine
40 g di parmigiano grattugiato = 2 miniblocchi proteine
600 g di spinaci = 2 miniblocchi carboidrati
300 g di passata di pomodoro = 1 miniblocco carboidrati
2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva = 6 miniblocchi grassi
1 mazzetto di erba cipollina
aceto di vino bianco
sale

PROCEDIMENTO:
Sciacquare gli spinaci e cuocerli, senza sgocciolarli, in acqua salata in una casseruola coperta.
Sgusciare 1 uovo su un piattino e versarlo in acqua bollente salata e acidulata con una cucchiaiata d'aceto, cuocendolo per 4 minuti e dandogli, con l'aiuto di un mestolino forato, la forma di una mozzarellina. Cuocere le altre 3 uova allo stesso modo.
Scolare gli spinaci e cospargerli di parmigiano.
Servirli in tavola con le uova, guarnirli con la passata di pomodoro calda condita con olio, sale ed erba cipollina tritata.

Tratto da 'Vivere in Zona'
Aronne e Memo Romano
Sperling & Kupfer 2003

[1] [2] [3] [4]

Informazioni utili